skip to Main Content

La cantina per il viticoltore è il luogo dove veder crescere il proprio vino, seguirlo con dedizione; un luogo di culto. La cantina di Podernuovo è, per volontà di Giovanni Bulgari, progettata per essere integrata con l’ambiente e inserita armoniosamente nell’incantevole paesaggio.

La Struttura è stata pensata per una totale integrazione con il paesaggio circostante, le stesse pareti color Terra di Siena permettono alla cantina di apparire come un prolungamento naturale della terra circostante. Da un lungo corridoio si accede a tutti i locali del processo produttivo, dalla vinificazione all’affinamento dei vini. La sala di degustazione con il suo panorama a perdita d’occhio, consente l’incontro con i vini qui custoditi quasi “en plein air”. I giardini e le terrazze circondano e caratterizzano l’intera costruzione progettata dall’architetto Massimo Alvisi, famoso architetto romano pupillo di Renzo Piano, dello studio Alvisi Kirimoto&Partners. L’edificio, sfrutta la geotermia, cioè la temperatura costante del terreno, come fonte di energia naturale, assicurando il risparmio energetico.

Materiali semplici rafforzano il concetto di sostenibilità e funzionalità: una vera mission per Giovanni Bulgari. La cantina è perfettamente inserita nell’ambiente, utilizza l’energia naturale in modo non invasivo grazie all’impianto fotovoltaico e quello geotermico che permettono il controllo delle emissioni mantenendole vicino allo 0. Oltre che per la scelta estetica il colore Terra di Siena usato per la cantina inserisce armoniosamente la struttura nel paesaggio circostante. Podernuovo a Palazzone, azienda vitivinicola contemporanea, può vantare l’impegno di portare vicino allo zero il calcolo di carbon footprint, ovvero delle emissioni di anidride carbonica, attraverso l‘utilizzo delle migliori tecnologie sostenibili ed all’attento lavoro costante e quotidiano.

La vigna

I vigneti si estendono per circa 26 ettari, con 5.400 ceppi per ettaro a più di 300 metri sul livello del mare. Spiccano i vitigni di Sangiovese, Montepulciano, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Merlot.

I vigneti si trovano a Palazzone nel comune di San Casciano dei Bagni, il punto più a Sud della Toscana, dove colline, torrenti, vento e clima creano un ambiente naturale formidabile per la produzione di vini rossi. In questi luoghi ancora genuini, dove estati calde si alternano a inverni rigidi, con autunni e primavere miti, si creano le condizioni ideali perché le uve possano maturare al meglio. Il terroir è principalmente composto da argilla, calcare, arenarie e fossili. L’esposizione dei vigneti è sud-est. La ricchezza del suolo, il sole e le differenti altitudini dei vigneti regalano vini corposi ed eleganti.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi